Les garçons qui vous font danser

18.06.17

Il violino e la musica delle valli occitane: Gabriele Ferrero, Silvio Peron, Gianrenzo Dutto, Dino Tron, Sergio Bounous e Violoun d’Amoun sono “I ragazzi che vi fanno danzare”, come recita un vecchio canto dell’Alta Val Varaita.

L’uso popolare del violino in Piemonte trova un’ampia documentazione nell’area delle Valli alpine confinanti con la Francia. La pratica dovette essere ben viva sino agli inizi del ‘900 come dimostrano storiche ricerche condotte in Val Susa, Val Chisone, Val Germanasca, Val Po e Val Varaita. Proprio in quest’ultimo comprensorio la musica violinistica resistette più a lungo e quel nucleo di presenza ininterrotta costituì il volano per centrali esperienze di rivitalizzazione e per la configurazione di nuove forme e generi espressivi.

Attraverso la storia del violino occitano emergono i processi di trasformazione di un’intera tradizione musicale. Essa ci conduce infatti al riconoscimento di una fase più remota ed arcaica e all’individuazione di successive tappe di rinnovamento, tramite l’adozione della fisarmonica – diatonica, semidiatonica e infine cromatica – spesso in coppia con il clarinetto. Il violino cedette così parte delle sue funzioni, riabilitate negli ultimi decenni recenti sulla scorta di un mitico passato. Nel contempo l’operoso innesto di altri strumenti e linguaggi musicali poneva le basi del variegato e dinamico panorama attuale.

I musicisti che ci condurranno in questo viaggio sono oggi “I ragazzi che vi fanno danzare”, come recita un vecchio canto dell’Alta Val Varaita. Sono tra i più solidi conoscitori della tradizione passata e i principali attori della sua traduzione contemporanea.


Programma

  • Ore 16-18.00: Pomeriggio di incontro con le tradizioni musicali delle valli occitane in un percorso itinerante presso il Santuario della Madonna della Fontana
  • Ore 18.30: Prosecuzione in centro paese, con laboratorio di danze occitane a Palazzo Grosso
  • Ore 19.30: Cena in piazza con l’Associazione “Festa per far festa” (Info e prenotazioni: 333 3790922 – 338 8933820 – festaperfarfesta@gmail.com)
  • Ore 21: Concerto e ballo occitano nella rinnovata cornice di Piazza Parrocchia
  • Dalle 15 alle 20.30: Visite guidate al Museo del Paesaggio Sonoro

Museo civico del Paesaggio Sonoro - Palazzo Grosso, Piazza Parrocchia 4 - 10020 Riva presso Chieri (TO) - PI 01788940011 - Crediti